“catture accidentali” (video)

E’ la maggiore causa di morte degli squali in tutto il mondo, e soprattutto in Mediterraneo. “Cattura accidentale”: cioè finire nelle reti, o negli ami, destinati a pescare altro, di solito tonni o pescespada.

Responsabile della scomparsa degli squali d’alto mare – verdesche, mako, squali volpe – sono state per anni le famigerate spadare, le reti pelagiche derivanti ormai fuorilegge in Europa ma ancora largamente usate in Mediterraneo.

Una cosa è leggerne, un’altra è vedere. Consiglio a tutti la visione di questo filmato di Howard Hall. Risale al 1987 ma è ancora drammaticamente d’attualità.

Annunci

  1. agodea

    Che schifo, che vergogna condividere lo stesso genere umano di queste… bestie

  2. alberto gallucci

    I contenuti di questo filmato sono di una tristezza inaudita. Una prova ulteriore, ma non ce n’era bisogno, della bestialità umana. E’ indispensabile fare qualcosa ora, sùbito, prima che sia troppo tardi. Prima che gli squali possano essere ricordati solo nelle riprese filmate, con conseguenze disastrose sull’ecosistema marino.
    Salviamo la vita sulla terra!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: