acchiappa la corrente con la coda di squalo

Con la loro forma affusolata e la coda falcata e rigida, gli squali oceanici come squalo bianco, mako e smeriglio sono fra i più forti ed efficienti nuotatori al mondo. A loro si sono ispirati due ricercatori dell’Università di Sydney per ottenere energia pulita e rinnovabile dal mare: attraverso una coda meccanica che ondeggia nella corrente accumulando l’energia delle onde e delle correnti.

E’ il concetto del bioingegneria, cioè l’utilizzo di elementi naturali in sistemi ingegneristici” ha dichiarato Tim Finnigan della Sydney’s School of Civil Engineering che, con il dottorando Andrew Caska, oltre alla coda meccanica ha ideato un altro strumento ispirato alle alghe marine. Lunga 15 metri e alta 12, la coda meccanica può produrre 1 megawatt di energia. “Lo squalo usa l’energia muscolare per ondeggiare il fianco da un lato all’altro. Noi utilizzeremo la corrente marina per spostare la coda meccanica, accumulando l’energia in un generatore elettrico” ha spiegato il Dr Finnigan.

La coda e l’alga sono ancorati sul fondo marino attraverso una base ispirata alle “radici” delle piante marine, che distribuisce il carico attraverso rami. Entrambe le strutture si orientano a seconda della direzione delle correnti.

Guardate l’animazione della coda meccanica cliccando qui

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: